INDIETRO

Congresso mondiale di salute 2020 Praga >> Membri dell'ufficio di presidenza

Nandu Goswami, MD, PhD, MME

Nandu Goswami, MD, PhD, MME

Austria

Capo del Dipartimento di Fisiologia dell'Università di Medicina di Graz

Dott. Nandu Goswami nel suo laboratorio
Dott. Nandu Goswami nel suo laboratorio

Il Professore Associato Goswami è un medico con un dottorato in fisiologia cardiovascolare e integrativa. È interessato alla regolazione cardiovascolare in disturbi come l'ipovolemia centrale, durante l'ortostasi, durante il Tilt Table Test (TTT), durante la Lower Body Negative Pressure (LBNP) e anche durante lo svenimento. Utilizza un tavolo inclinabile Head-Up (HUT) combinato con un dispositivo di pressione negativa del corpo inferiore (LBNP) per ottenere lo svenimento per studiare l'emodinamica e l'autoregolazione cerebrale.

Il dottor Goswami incorpora la medicina integrativa e complementare nell'educazione medica tradizionale. I suoi interessi includono l'insegnamento a studenti universitari e post-laurea l'importanza della medicina olistica e del suo approccio. Coordina seminari "Medicina integrativa e complementare: medicina basata sulle prove" organizzati ogni due settimane con altri esperti di medicina integrativa presso l'Università di Medicina di Graz. Gli studenti di medicina possono comprendere le prospettive della medicina integrativa e complementare nella medicina moderna. La sua ricerca include anche differenze nell'invecchiamento rispetto al sesso. Confronta i dati di individui sani con i dati di pazienti con malattia di Parkinson, morbo di Alzheimer o pazienti con ictus.

È a capo del Dipartimento di Fisiologia e capo dell'unità di ricerca "Fisiologia gravitazionale, invecchiamento e medicina" presso l'Università di Medicina di Graz in Austria, e il 40% ricopre la posizione di ricercatore presso l'Alma Mater Europea a Maribor, in Slovenia. Nel suo laboratorio vengono ampiamente studiate le interazioni cardio-posturali che contribuiscono alle cadute e l'intolleranza ortostatica durante i cambiamenti posturali (compresa la valutazione continua dei parametri emodinamici, l'attività dei muscoli scheletrici nel polpaccio, il flusso sanguigno negli arti inferiori e come tutti questi aspetti sono correlati al flusso sanguigno nel cervello). Poiché l'intolleranza ortostatica è sia un problema clinico che un problema significativo del volo spaziale, il dottor Goswami combina la ricerca clinica su svenimenti, funzione autonomica e cadute con la ricerca sul volo spaziale per determinare come l'esercizio o l'attività fisica possono migliorare l'intolleranza ortostatica, un problema comune del volo spaziale e l'invecchiamento.

Il Dr. Goswami è uno dei coordinatori coinvolti nei gruppi d'azione sulla prevenzione delle cadute negli anziani (European Innovation Partnership on Active and Healthy Ageing, EIP-AHA, Action Group 2). Questo gruppo di azione si occupa della prevenzione delle cadute sia attraverso la comprensione dei meccanismi che contribuiscono alle cadute degli anziani, attraverso lo sviluppo di contromisure e modelli matematici, sia sviluppando biomarcatori che possono essere utilizzati per valutare la salute vascolare.

Il dottor Goswami ha pubblicato più di 112 articoli su riviste di impatto a revisione paritaria.